Luce Verde – Infomobilità a Roma

Traffico: al via “Luce Verde”, centrale informativa anti-ingorgo

Luce Verde, logo“Info-mobilità”, parola chiave contro il logorio – e i costi – del traffico cittadino. S’inaugura oggi, nella sede ACI di via Solferino 32, “Luce Verde – Infomobilità Roma”, nuova centrale d’informazione sulla viabilità, realizzata dallo stesso Automobile Club con il Comune (Polizia Municipale). Tagliano il nastro il sindaco Alemanno e il presidente ACI Enrico Gelpi.

“Luce Verde” è tra le più grandi e attrezzate centrali informative d’Europa, con sistemi che consentono la ricezione, elaborazione e diffusione pubblica di una enorme quantità di dati sul traffico: 6.400 vigili urbani forniscono informazioni continue e aggiornate dall’intero territorio cittadino, 50 telecamere tengono sotto controllo i punti nevralgici della rete stradale; la sala ACI-Comune, quindi, rilancia immediatamente le informazioni sul sito www.roma.luceverde.it (in via di attivazione) – che consente di pianificare il proprio tragitto grazie al quadro aggiornato del traffico sul percorso – e su oltre 20 radio e televisioni locali. Il servizio, ovviamente, è gratuito.

“Luce Verde”, iniziativa unica in Italia, fornisce una risposta concreta ai costi, in tempo e denaro, della congestione da traffico. E’ la risposta dell’ “info-mobilità globale”: se i cittadini conoscono in anticipo la situazione, usano l’auto in modo più razionale e ciò finisce col migliorare la situazione stessa della viabilità. Il prezzo che si paga oggi è pesante: i romani passano 500 ore l’anno al volante, per la metà in code e rallentamenti che costano al singolo automobilista (Roma ne ha quasi due milioni) 650 euro l’anno (dati ACI).

E’ la stessa condizione dei guidatori milanesi, mentre i torinesi si fermano a 450 ore annue e i genovesi a 380: città più piccole, viabilità relativamente più snella.

Il tempo perso nel traffico, calcola sempre ACI, costa alla Capitale oltre 900 milioni di euro. Un sistema efficiente di “info-mobilità” come “Luce Verde”, invece, promette di farne risparmiare quasi 360, ovvero circa il 40%.

_
Magari la mobilità a Roma ci quadagna e si può andare anche in bicicletta…. 😉
_