Notte dei musei 2014

A Roma sabato 17 maggio torna la notte dei musei; di seguito alcuni degli appuntamenti:

CHIOSTRO DEL BRAMANTE
Via della Pace, 5
Orario 20.00-24.00 (ultimo ingresso ore 23.00)
MOSTRA Alma-Tadema e i Pittori dell’800 inglese. Collezione Perez Simon
Ingresso con biglietto ridotto 5 euro

COMPLESSO DEL VITTORIANO
Via San Pietro in Carcere (Centro Storico)
Orario 20.00-02.00 (ultimo ingresso ore 01.00)
MOSTRE
Ala Brasini Mostra “Musée d’Orsay Capolavori”
ingresso a pagamento € 1,00 e aperto fino alle ore 2

Ore 21.00 e 23.00.Spettacolo MONTEVERDE (HE)ART ENSAMBLE . Una formazione di artisti con differenti esperienze ma uniti dalla propensione per l’improvvisazione: brani originali e omaggi presentati con la cura di un arrangiamento innovativo e di esaltazione dello strumento.

FORI IMPERIALI – FORO DI AUGUSTO
Via Alessandrina tratto prospiciente Foro di Augusto
ore 21, 22, 23, 24 e 01
FORO DI AUGUSTO 2000 ANNI DOPO UN VIAGGIO NELLA STORIA DI PIERO ANGELA E PACO LANCIANO
Prenotazione obbligatoria allo 060608

MACRO
Via Nizza, 138
Orario 20.00-02.00 (ultimo ingresso ore 01.00)
MOSTRE
Davide Stucchi ed Helena Hladilová – PREMIO 6ARTISTA (IV edizione)
Giacinto Cerone. Il massimo dell’orizzontale. Opere su carta
Global Exchange: Astrazione geometrica dal 1950
OASI – Licia Galizia e Michelangelo Lupone
Harmonic Motion / Rete dei draghi – ENEL CONTEMPORANEA 2013

MACRO TESTACCIO

Piazza Orazio Giustiniani, 4
Orario 20.00-02.00 (ultimo ingresso ore 01.00)
MOSTRA Enel Contemporanea 2012. Big Bambù

MAXXI
Via Guido Reni, 4/a (Flaminio)
Orario 20.00 – 02.00 (ultimo ingresso ore 01.00)
MOSTRE
ERASMUS EFFECT. Architetti italiani all’estero
NON BASTA RICORDARE. Collezione MAXXI
ETTORE SPALLETTI. Un giorno così bianco, così bianco
TRA/BETWEEN ARTE E ARCHITETTURA
Roma Interrotta | Piero Sartogo e gli artisti
STRUTTURE ROMANE. Montuori, Musmeci, Nervi
Orari 21.00, 22.15, 23.00, 24.00
VISITE TEMATICHE alla mostra Ettore Spalletti e Collezione MAXXI.
A cura di Coopculture

MUSEO DELL’ARA PACIS
Lungotevere in Augusta – angolo via Tomacelli
Orario 20.00-02.00 (ultimo ingresso ore 01.00)
MOSTRA L’Arte del comando. L’eredità di Augusto.
Ore 20.30 – 22.00 – 23.30
Spettacolo SUITE SIDE STORY
L’Evento musicale porta l’ascoltatore ad esplorare l’orizzonte musicale americano proponendo le musiche di grandissimi artisti come Gershwin, Bernstein e Joplin. Dario Tramma (viola) e Riccardo Marini (pianoforte).
A cura dell’Associazione Musicale Eschilo

MUSEO EBRAICO DI ROMA
Via Catalana (Centro Storico)
Orario 22.00-02.00 (ultimo ingresso ore 01.00)

MUSEO DELLE MURA
Porta San Sebastiano, 8 (Appia Antica)
Orario 20.00-02.00 (ultimo ingresso ore 01.00)
MOSTRA TerraeMota. Sculture in ceramica di Riccardo Monachesi

MUSEO NAPOLEONICO
Piazza di Ponte Umberto I, 1 (Centro Storico)
Orario 20.00-02.00 (ultimo ingresso ore 01.00)
MOSTRA Suoni di una battaglia. Il pianoforte di Lipsia
Ore 20.30 e ore 22.30
Spettacolo
CONCERTO MOZ.ART FABBRICA DI LEGGENDE DUE PAROLINE DAL MAESTRO SALIERI

MUSEO DELLA REPUBBLICA ROMANA E DELLA MEMORIA GARIBALDINA
Largo di Porta San Pancrazio (Gianicolo)
Orario 20.00-02.00 (ultimo ingresso ore 01.00)
Ore 21.00 e 23.00
Spettacolo ITINERARI MUSICALI

MUSEO DI ROMA – PALAZZO BRASCHI
Piazza Navona, 2 (Centro Storico)
Orario 20.00-02.00 (ultimo ingresso ore 01.00)
MOSTRA Luoghi comuni. Vedutisti tedeschi a Roma tra il XVIII e il XIX secolo.

Cortile
Ore 20.00 – 21.45 – 23.30
Spettacolo LIFE IN JAZZ

Salone d’Onore
Ore 21.00 – 22.30 – 23.30
Spettacolo SPINGENDO LA NOTTE PIÙ IN LÀ

Sala Torlonia
Ore 20,30 – 22,00 – 23,30
Spettacolo DAI TEATRI E DAI SALOTTI DELLA NOBILTÀ ALLA RIVOLUZIONE FRANCESE, A NAPOLEONE

MUSEO DI ROMA IN TRASTEVERE
Piazza Sant’Egidio, 1/b (Trastevere)
Orario 20.00-02.00 (ultimo ingresso ore 01.00)
MOSTRE
World Press Photo 2014

MUSEO DI SCULTURA ANTICA GIOVANNI BARRACCO
Corso Vittorio Emanuele, 166/a (Centro Storico)
Orario 20.00-02.00 (ultimo ingresso ore 01.00)
Ore 20.00 – 21.00 – 22.00 – 23.00 – 24.00
Spettacolo “DICO A TE, CLIO”, VIAGGIO METAFISICO NELL’ARTE ANTICA

MUSEI DI VILLA TORLONIA
Via Nomentana, 70 – Villa Torlonia
Orario 20.00 – 02.00 (ultimo ingresso ore 01.00)
MOSTRE
Casino dei Principi Paolo Antonio Paschetto. Artista, grafico e decoratore fra liberty e déco.
Casina delle Civette Antonia Ciampi. Archivio dei sogni.
Esterno del Casino Nobile dalle ore 20.00
CONCERTO ROMAROCK ROMAPOP

PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI
Via Nazionale, 194 (Centro Storico)
Orario 20.00-02.00 (ultimo ingresso ore 01.00)

MOSTRE
National Geographic, 125 anni.
La grande avventura. Pasolini Roma.
Gli Etruschi e il Mediterraneo. La città di Cerveteri.
Ore 21.00
Spettacolo LE CANZONI DI PASOLINI

SCUDERIE DEL QUIRINALE
Via XXIV Maggio, 16 (Centro Storico)
Orario 20.00-02.00 (ultimo ingresso ore 01.00)
MOSTRA Frida Kahlo
In collaborazione con Azienda Speciale Palaexpo.

Se sono rose… pungeranno!

Se sono rose... pungeranno!
Se sono rose… pungeranno!
“SE SONO ROSE… PUNGERANNO!”
Scritta e diretta da Salvatore Scirè

TRAMA
Una commedia ambientata in una piazzetta di Roma e frequentata da coloriti personaggi: una “fruttarola” superstiziosa, un oste pronto a fare “carte false” per una donna, una cartomante spregiudicata, un geometra troppo timido, una studentessa in vena di conquiste, un’aspirante attrice, il bello del rione e la fioraia!
Ecco gli ingredienti di un magico cocktail, fresco ed esilarante, anzi, primaverile! Tutto questo è “Se sono rose… pungeranno!”
Vediamo ora chi sono i singoli personaggi e i relativi interpreti! Marcella la “fruttarola” è magistralmente interpretata da Erika Rotatori, mentre Laura Ranghi è Vanessa, la sensuale aspirante attrice pronta a tutto, pur di girare un film…la frizzante Emanuela Zattoni dà vita al divertentissimo personaggio di Ombretta, la “non occupata” nonchè “apprendista-conquistatrice”, mentre il ruolo centrale di Otello “er Ciancicagnocchi”, l’intraprendente oste, è affidato al bravissimo Davide Santarpia.
Ancora una prova convincente ci viene fornita da Adolfo Bianchi Whites , che interpreta il ruolo di Alvise il geometra “imbranato”, mentre l’affascinante Sara Felci veste i panni di Samanta, l’improbabile cartomante assediata dai corteggiatori e perciò impegnata a rispondere a ben 3 o 4 cellulari!
Danilo Nardone è più che una promessa, nel ruolo del personaggio “equivoco ma piacione” di Mimmo, e dulcis in fundo, Fiorella la fioraia, è interpretata dall’affascinante Silvia Merola.
Completano il cast Nausicaa Benigni, Romano Fortuna e Gabriele Nicolai, nei piccoli ma coloriti ruoli della “gattara”, del “barbone” e del “netturbino”!
Questa commedia, una delle mie prime opere teatrali, va in scena per la quinta volta: si tratta di un lavoro fresco e giovanile, attualissimo e accattivante, in cui si alternano momenti di grande comicità, ma anche di tenerezza, ovviamente con un finale che nessuno si aspetta!
Venite al Teatro Agorà dal 13 al 25 maggio 2014 in via delle penitenza 33, tutte le sere alle ore 21:00, lunedì riposo. Tel. 066874167.
Si ringraziano aiuto regia Davide Santarpia, scene di Riccardo Polimeni, grafica Domenico Calvieri.

Pink Canyoning – 25.04.2014

Pink Canyoning

Pink Canyoning – 25.04.2014
Gole di Prodo – Orvieto (TR)

Evento gratuito per tutte le associate ASD Think Natural
(tutte le partecipanti dovranno essere in regola con l’iscrizione all’associazione per l’anno 2014)
alle associate verrà fornita gratuitamente l’attrezzatura necessaria

Per gli accompagnatori maschi il costo di partecipazione è di €50, compreso il noleggio attrezzatura.

http://www.recovery-energy.it

 

Sii dolce con me, sii gentile – Recital di poesie

Ingresso libero

Recital di poesie sull’amore di Mariangela Gualtieri
in occasione della Giornata mondiale per l’eliminazione della violenza contro le donne

“Il 25 novembre è la Giornata mondiale per l’eliminazione della violenza contro le donne indetta dalle Nazioni Unite nel 2008. Quest’anno in particolare l’Onu osserva che, sebbene ci siano stati notevoli progressi nelle politiche nazionali volte a ridurre la violenza sulle donne, più di cento paesi sono privi di una legislazione specifica contro la violenza domestica e più del 70 % delle donne nel mondo sono state vittime nel corso della loro vita di violenza fisica o sessuale da parte di uomini. Tuttavia, anche considerazioni di carattere pratico hanno contribuito a ostacolare ulteriore progresso: senza forti forme di collaborazione e finanziamenti sufficienti non si potranno fare passi in avanti per combattere la violenza. A tale scopo il Segretario Generale si è impegnato a cercare un finanziamento di cento milioni di dollari l’anno entro il 2015, da destinare al Fondo fiduciario per porre fine alla violenza contro le donne.

La sera del 25 novembre a Roma, presso il Palazzo delle Esposizioni, il Dipartimento per la Pari Opportunità presso la Presidenza del Consiglio nelle persone della Vice Ministro al lavoro con delega alle Pari Opportunità Professoressa Cecilia Guerra e della Capo Dipartimento dottoressa Ermenegilda Siniscalchi, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e con l’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Roma intendono offrire a tutti i cittadini un evento presso il Palazzo delle Esposizioni, gratuito e aperto a tutti. Si tratta di un recital di poesia della Poetessa Mariangela Gualtieri che leggerà i suoi versi sull’amore. Mariangela Gualtieri, considerata uno dei più grandi poeti italiani viventi, è poetessa e scrittrice e ha fondato con Cesare Ronconi il Teatro Valdoca, fra le più importanti e riconosciute realtà teatrali italiane. Ha espresso il desiderio di devolvere il suo compenso a un’associazione di recupero per uomini maltrattanti.

Con questo evento, rivolto particolarmente ai giovani, il Governo intende sottolineare che per combattere efficacemente la violenza di genere è necessario mobilitare le forze della cultura, la scuola, la società civile, la cittadinanza tutta. Il rispetto fra i generi, il riconoscimento della differenza sessuale e del contributo di ricchezza, di cura, di armonia e di amore che essa infonde in ogni aspetto della vita umana sono fondamentali. Le leggi, per quanto condivise e efficaci, non bastano a combattere la violenza né il suo moltiplicarsi. La crescita della consapevolezza, della comprensione, del rispetto, della reciproca gentilezza sono dunque essenziali a rendere efficace e incisiva ogni azione.”

Info:
Palazzo delle Esposizioni
Via Nazionale 194
Ingresso libero fino ad esaurimento posti

  Sii dolce con me, sii gentile - Locandina (142,9 KiB, 339 hits)

Mezza…. soddisfazione

Avendo poco tempo da dedicare alla bicicletta, ultimamente ho puntato un po’ sulla corsa.

Anche per la corsa il tempo era poco, ma avendo un’ora, un’ora e mezza a disposizione un paio di volte alla settimana, si riesce comunque a fare qualcosa.

Così nell’ultimo mese e mezzo mi sono messo di buzzo buono ed ho cominciato ad allenarmi 2 volte a settimana per preparare la mezza maratona di Fiumicino.

E’ la prima gara in assoluto a cui partecipo e sinceramente non so come regolarmi sul passo da tenere e la stragegia da utilizzare. Pochi giorni fa ho anche smarrito il mio cardio e quello di riserva mi si è rotto.

Spero di trovare i pacemaker per provare a tenere un ritmo costante: il mio obiettivo è quello di chiuderla in 1:45 a 5’/km. Purtroppo non ci sono e quindi mi tocca correre a sensazione; attivo il cellulare con Runtastic tanto per avere qualche feedback, ma le informazioni non sono sempre attendibili.

Alla partenza mi tengo nelle retrovie cercando di dare la precedenza a quelli forti, ma poi mi accorgo che rimango intrappolato tra la gente e sono costretto a zigzagare per cercare di farmi strada.

Trovo un passo e cerco di tenerlo costante. I primi chilometri li corro a caso nella confusione, ignorando il ritmo che sto tenendo io e chi mi circonda. Dopo un bel po’ sento parlare il telefonino: non capisco bene cosa mi dice, ma mi conforta il fatto di aver sentito 4 minuti e sdfgsdlg secondi.

Mi concentro e provo a far caso ai feedback successivi: sempre 4 minuti ed un numero imprecisato di secondi.

Vedo che il ritmo lo riesco a tenere senza troppa sofferenza, anche se in alcuni tratti il vento e forte e rompe un po’ le scatole, cerco di mantenere costante il passo: comunque è sotto i 5′.

Dopo i 18 Km vedo che ne ho ancora e provo ad accelerare il ritmo.

Ultimo Km provo a dare il tutto per tutto, ma esagero faccio un primo sprint e dopo un po’ cedo, rallento per riprendere fiato e come sento tornare un po’ le energie ritento un secondo sprint: stesso risultato.

A cento metri dal traguardo l’ultimo sprint, stavolta riesco a tenere il ritmo visto che ero praticamente arrivato 😉 e così finisce la mia gara.

Alla fine scoprirò di averla corsa a 4.36 ben sotto le previsioni; per fortuna che non c’erano i pacemaker, altrimenti avrei perso tempo dietro a quello dei 5′!!! 🙂

Da Monet a Renoir: le Gemme dell’Impressionismo

Da Monet a Renoir: le Gemme dell’Impressionismo in mostra all’Ara Pacis
23/10/2013-23/02/2014

A Roma, unica tappa europea, per la prima volta i capolavori della collezione impressionista e post impressionista della National Gallery of Art di Washington.

La mostra Gemme dell’Impressionismo. Dipinti della National Gallery of Art di Washington, nasce dall’incontro e dalla collaborazione di due grandi istituzioni, Roma Capitale – Assessorato Cultura, Creatività e Promozione Artistica, e la National Gallery of Art di Washington.

Verso la fine degli anni ‘20 del XX secolo, uno dei massimi esponenti del capitalismo statunitense, imprenditore e banchiere, Andrew W. Mellon, avviò quella che sarebbe poi diventata una delle collezioni d’arte più importante al mondo, con l’ambizione di abbracciare il meglio dell’arte europea dal medioevo al XVIII secolo. Dopo la sua morte, 1937, a raccogliere la sua eredità furono i figli, Paul ed Ailsa, i quali coltivarono la stessa passione del padre, arricchendo quella che a noi oggi è nota come Collezione Mellon ed è conservata, a seguito di una donazione, presso la National Gallery of Art di Washington.

Gli artisti francesi in genere e quelli impressionisti e postimpressionisti in particolare, hanno sempre avuto una grande preminenza nella collezione Mellon, non a caso ne annovera i capolavori più eloquenti. Ad occupare gli spazi espositivi del Museo dell’Ara Pacis di Roma saranno infatti artisti quali Manet, Monet, Degas, Renoir, Boudin, Pissarro, Bonnard, Toulose-Lautrec, Cèzanne, Gauguin, Van Gogh e Seurat.

La mostra realizza un focus sulle opere impressioniste e postimpressioniste della Collezione. È così che nasce un percorso espositivo unico nel suo genere, e reso possibile grazie al prestito di ben 68 opere, con l’intento di presentare al grande pubblico non una mostra qualunque di artisti impressionisti e postimpressionisti, ma una mostra che ambisca a comunicare un punto di vista diverso ed esclusivo, ovvero quello di una collezione d’arte privata, dunque opere acquisite secondo un’idea ed un gusto, del tutto personale quale quello del collezionista, filtrato, intimo, ma con la forza comunicativa che solo i grandi capolavori possiedono.

Edizione Italiana del catalogo: De Luca editori d’Arte

Museo dell’Ara Pacis, Nuovo spazio espositivo Ara Pacis
Orario

Dal 23 ottobre 2013 al 23 febbraio 2014
Martedì-domenica 9.00-19.00 (la biglietteria chiude un’ora prima)
Chiuso il lunedì, il 25 dicembre e 1° gennaio
Biglietto d’ingresso

Biglietto unico integrato museo Ara Pacis + mostra Gemme dell’Impressionismo:
– Intero non residenti € 16,00
– Ridotto non residenti € 12,00
– Intero residenti € 15,00
– Ridotto residenti € 11,00

Biglietto solo mostra Gemme dell’Impressionismo (ingresso da Via di Ripetta):
– Intero € 10,00
– Ridotto € 8,00
– Speciale Scuole € 4,00
– Speciale Famiglie € 22,00
Altre informazioni

Enti promotori
La mostra è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, dalla National Gallery of Art di Washington e Zètema Progetto Cultura

Edizione Italiana del catalogo: De Luca editori d’Arte.
A cura di: Isabella Colucci, Renato Miracco e Federica Pirani

Ideazione della mostra e selezione delle opere
Mary Morton – Curatore e Capo del Dipartimento di Pittura Francese della National Gallery

Coordinamento tecnico scientifico per la Sovrintendenza Capitolina
Federica Pirani

Sponsor Sistema Musei Civici
Acea; Banche Tesoriere di Roma Capitale: BNL– Gruppo BNP Paribas, Unicredit, Monte dei Paschi di Siena, Finmeccanica, Lottomatica, Vodafone

Servizi di Vigilanza
Travis
Organizzazione

Zètema Progetto Cultura
Con il contributo tecnico di

Atac; La Repubblica