Il mito di Amore e Psiche in mostra a Castel Sant’Angelo

Sono cento i capolavori provenienti dai maggiori musei italiani, legati da un unico filo conduttore che ci racconta  la favola di Amore e Psiche. (dal 16/03 al 10/06)

Il percorso espositivo è suddiviso in varie sezioni:

  • Prima sezione “Le radici del mito”, sono raccolte le piccole sculture, le gemme e affreschi risalenti al periodo egiziano fino all’epoca romana;
  • Seconda sezione “La fortuna della Favola di Amore e Psiche nel Rinascimento” sono esposti dipinti, incisioni, sculture, ceramiche. In particolare in questa sezione sarà possibile ammirare la meravigliosa serie delle , incisioni del Maestro del Dado.
  • Terza sezione “La scena della lampada: il fascino irresistibile di Amore misterioso”, sono state raccolte le opere più importanti del XVII secolo.
  • Quarta sezione “Il revival romantico della favola nel Neoclassicismo”.

 

Orario: Martedì/domenica 9.00 – 19.30 Chiuso lunedì; 25/12; 1/01 La biglietteria chiude alle 18.30
Costo: Intero € 8,50

 

Androgino

Come sapete il mio Amico MadGrin adora viaggiare e questa estate si è concesso una lunga vacanza in Sud America con tappa finale di una settimana a Washington. Due anni fa dall’America (dove era stato in vacanza) mi feci portare un bellissimo iPhone 3G.
Secondo voi quest’anno lo potevo far tornare dagli States a mani vuote?
NO! Certo che non potevo!
E quindi mi sono fatto comprare un bellissimo Tablet SAMSUNG Galaxy Tab 10.1 WiFi.

Però…. care mi costano queste sue vacanze!!!

Prendi la strada

prendi la strada che porta fortuna
prendi la via che fa più paura
prendi la cosa così
la vita è dura!

non ti fermare davanti a niente
non ascoltare nemmeno la gente
non ti distrarre perché
la vita è tua!

e quando arriverà la domenica
e sarà sempre colpa tua
avrai almeno la soddisfazione
di dire che sei stato un’eccezione

prendi la strada che porta lontano
scegli la via che ti prende la mano
non lamentarti perché
la vita è dura!

non ti lasciare convincere
che nessun’altro può scegliere
quello che è meglio per te
la vita è tua!

e quando arriverà la domenica
e sarà sempre colpa tua
avrai almeno la soddisfazione
di dire che sei stato il peggiore

prendi la strada che porta fortuna
scegli la via che va sulla luna
e non arrenderti mai
la vita è dura!

non trascurare mai niente
non ascoltare la gente
non aspettare Godot
la vita è tua!

e quando arriverà la domenica
e sarà ancora colpa tua
avrai almeno la soddisfazione
di dire che sei stato un… mascal…un’eccezione

(Vasco Rossi)

Abile e Arruolato

Cuore affaticato

Qualche giorno fa, a seguito di un leggero malessere, mi sono state riscontrate delle aritmie cardiache e mi è stato consigliato di sottopormi ad alcuni accertamenti specifici da fare a riposo e sotto sforzo.

Da tre anni mi sottopongo regolarmente ad una visita medica per ottenere il certificato per attività agonistica, più che del pezzo di carta (che comunque mi serve per partecipare sporadicamente a qualche garetta), l’utilità di questa visita è quella di avere un checkup completo sullo stato di salute del proprio cuore.

Finora nelle prove sotto sforzo effettuate durante queste visite non è mai emerso niente, però visto che col cuore non si scherza mi sono sottoposto a questi accertamenti.

Oltre all’ ecocardiogramma, che ha immortalato il mio cuoricino con delle belle e panoramiche istantanee, mi sono dovuto sottoporre anche ad un elettocardiogramma dinamico [W:Holter] della durata di 24 ore.

In pratica mi hanno attaccato una scatoletta con dei sensori che hanno registrato per una giornata intera ogni sussulto del mio cuore.  Lo scopo della macchinetta è di memorizzare l’andamento del cuore per tutta la durata delle 24 ore in modo da stabilire se in alcune situazioni si verificano dei comportamenti anomali: a corredo viene anche fornito un foglio su cui annotare tutte le attività che si sono svolte nella giornata con la relativa ora di inizio. Per rendere più veritiero l’esito del monitoraggio si viene invitati a compiere tutte le attività che si svolgono normalmente compresi gli eventuali allenamenti ed attività sessuali. Ho cercato di fare più movimento possibile, facendo 4/5 rampe di scale a piedi (da 5 a 7 piani) ed allenandomi con una spinbike, annotando tutto sul quadernino. Il problema è stata l’attività sessuale: ho provato a coinvolgere le mie amiche e colleghe per poter rendere il test il più attendibile possibile, ma loro non ne hanno voluto sapere; ho provato a spiegare che si trattava di un’accertamento medico che non c’era dietro alcun secondo fine… ma niente! Loro che sono passionarie lo avrebbero fatto volentieri con me per il desiderio ed il piacere di farlo: ma farlo finalizzato ad una indagine diagnostica sembrava troppo squallido ed hanno preferito mandarmi in bianco!

 

A fini statistici…

Frequenza minima: 39

Frequenza massima: 167

Frequenza media: 63

 

Giudizio finale:  Abile e arruolato!


IBAN – Risalire alla banca

Negli ultimi giorni mi è capitato di dover contattare una banca di cui non avevo gli estremi per contattarla ma solo il codice IBAN 

Risalire dal codice IBAN alle vecchie coordinate bancarie non è difficile, in quanto lo standard prevede che il codice sia una combinazione di altre codici quale ABI, CAB e n C/C , rispettivamente il 4° , 5° e 6° campo del codice  (es . IT99X1234554321123456789012  -> IT-99-X-12345-54321-123456789012  –  ABI: 12345 – CAB: 54321 – C/C: 123456789012).

Sicuramente è più facile utilizzare uno di seguenti due link che, a partire dal codice iban , forniscono anche il nome della banca e dell”agenzia, nonchè dell’indirizzo e il numero per contattarla. Come se non bastasse con un click si vede anche la mappa con evidenziato il punto dove si trova la banca cercata.

 

http://www.mutuissimo.it/iban.asp
http://www.blia.it/utili/cercaiban/index.php